colonia tedesca in argentina

Per evitare problemi con le pubbliche autorità, venne denominata Federación de Círculos Alemanes de Beneficencia y Cultura. Questo sito utlizza cookie, selezionando OK acconsenti all'utilizzo. Questo politico, nel dicembre 1939 (era presidente Castillo), fece internare a Buenos Aires l’equipaggio dell’incrociatore pesante tedesco ‘Admiral Graf Spee’ dopo la battaglia del Río de la Plata. Laureatosi in medicina, svolse la professione tra quanti lavoravano nei centri della Ferrocarril[59] Oeste[60] di Buenos Aires. Senatore della provincia di Buenos Aires (1932). Dickmann sollevò, quindi, una serie di criticità. Fonte argentina: Dirección General de Inmigración, Resumen estad'stico del movimiento migratorio en la República Argentina: años 1857-1924, Buenos Aires, 1925.Fonte italiana: Istat, Sommario di statistiche storiche dell'Italia: 1861-1975, Roma, 1976. [3] La Compagnia ‘Hamburg-Süd’ iniziò ad essere operativa nel 1871. Ciò provocò una reazione.[20]. A ciò, si aggiungevano ulteriori obblighi. Tutto il denaro raccolto era investito in attività della propaganda nazista. [123] NSDAP: Nationalsozialistische Deutsche Arbeiterpartei (Partito Nazionalsocialista Tedesco dei Lavoratori). [132] Il figlio di Ludwig Freude, che si chiamava Rodolfo (1920-2003), fu un politico. L’episodio mise in imbarazzo il governo. Nella strategia posta in essere, l’ambasciatore von Thermann non escluse neanche il mondo cattolico. Bastava, al contrario, rafforzare solo una presenza tedesca tra le formazioni militari. 237-241. Il 17 agosto 1945 fu segnalata alle autorità argentine la presenza in acque territoriali di un secondo sommergibile tedesco, l’U977. Si tende a ritenere che il fondatore sia stato Alfred Müller. [117] Intervento del deputato Enrique Dickmann in: República Argentina, Congreso Nacional, Cámara de Diputados, Diario de Sesiones, sesión del 18 de mayo de 1938, pp. Tale situazione fu così diffusa che si arrivò a fondare a Buenos Aires il Colegio Pestalozzi per creare un’alternativa ai succitati istituti. I, p. 131. [121], Il 18 maggio 1938, durante i lavori della Camera dei deputati, il vice presidente Enrique Dickmann (1874-1955)[122], mise in allarme i suoi colleghi sui pericoli dell’infiltrazione ideologica nazista, e informò sui modi con i quali si cercava di manipolare i dipendenti delle aziende tedesche operanti in Argentina. Anche negli ambienti militari i nazisti cercarono delle strade per infiltrarsi. Così, Koennecke si rivolse a Domingo Angel Piramidani, proprietario di una fabbrica di polvere da sparo a Tandil. [44] Svolse tale compito nel 1930 per conto del presidente José Félix Uriburu (1868-1932)[53]. ], da Manuel A. Fresco [cit.] A est, a nord e a sud confina con il Brasile, essendone separata dai fiumi Iguazú, San Antonio e Pepirí Guazú, nonché da 20 km di confine terrestre. [81] Il primo numero del giornale ‘La Nación’ uscì il 4 gennaio 1870. Sorse infatti un conflitto interno per la conquista della leadership. Alla fine, nel 1933, si decise di riorganizzare il nucleo di Buenos Aires considerandolo ‘Distretto Estero’ (Gau Ausland ), e poi ‘Organizzazione Estera’ (Auslandsorganisation, A.O.) Cfr. Tra quest’ultimi c’era Werner Koennecke[131]. [64] Nel 1945 venne respinto come ambasciatore a Washingtonper le sue idee critiche verso gli Stati Uniti. [66] Edelmiro Julián Farrell Plaul (1944-1946) fu presidente dell’Argentina dal 24 febbraio 1944 al 4 giugno 1946. Ciò avveniva attraverso il consolato generale argentino a Berlino. Enrique Dickmann affermò di aver svolto ricerche personali, e di aver acquisito informazioni attendibili. Tutte le informazioni sulla storia e la visita al meraviglioso Duomo di Colonia, in Germania, la seconda chiesa più alta del Paese. [30] La provincia di Entre Ríos è situata nella parte nord-orientale del Paese. Nel corso del 1930 si avvicinarono all’ambasciata tedesca anche alcuni politici argentini. [109] Radio Callao iniziò ufficialmente le sue trasmissioni nel 1935. Serve infatti a spiegare la presenza di consolidate comunità tedesche, e l’organizzazione di un sistema produttivo locale, ancor oggi esistente, riconducibile a investimenti che provennero da fondi della Germania. [9] Su questo punto cfr.R.C. cit., p. 68. Questo circolo divenne un luogo di svago. R.C. M. Vidal, ¡Heil Edén! Nel contesto delineato, si inserì anche lo spionaggio nazista. Nel contesto delineato occorre aggiungere un ulteriore tassello. Durante gli anni della seconda guerra mondiale, un certo numero di stazioni radiofoniche, tra cui ‘Radio Prieto’[107], ‘Radio Splendid’[108], ‘Radio Callao’[109], ‘Radio Cultura’[110], ‘Radio Stentor’[111], cominciarono a trasmettere programmi direttamente da postazioni argentine. Il turismo, nazionale e internazionale, è la principale risorsa economica di Bariloche, durante tutto l'anno. [53] José Félix Uriburu, dopo aver defenestrato il presidente Hipólito Yrigoyen, si autoproclamò presidente dell’Argentina. L. Smith jr., The nazi party and the germanForeign Office, Routledge, New York-London 2007, p. 112. Nel contesto delineato venne adottata a Berlino una decisione che ebbe riflessi negativi sugli interessi delle imprese tedesche operanti in Argentina. [47] La madre del generale Carlos von der Becke apparteneva alla nobile famiglia dei von Helbig di Slesia. Ottenuta l’indipendenza nel 1990, mantenne lo stesso senso di marcia a sinistra dei vicini Sudafrica e Botswana. Tra queste, furono presenti: lo scrittore Gustavo Martínez Zuviría (1883-1962), il premio Nobel per la biologia Bernardo Alberto Houssay (1887-1971), il decano della facoltà di giurisprudenza di Buenos Aires, Juan P. Ramos (1878-1958), l’avvocato Matías Sánchez Sorondo (1880-1959, un politico di destra), i medici Gregorio Aráoz Alfaro (1870-1955) e Mariano Castex (1886-1968), gli storici Ricardo Levene (1885-1959), Carlos Ibarguren (1877-1956) e Roberto Levillier (1886-1969). [25], Nel 1940, il partito nazista argentino ebbe probabilmente come leader un tale Vagedez. Hotel vicino Colonia Tedesca? Il ragazzo studiò presso la scuola tedesca di Belgrano. al riguardo l’intervento di Dickmann nella sessione dei Deputati del 18 maggio 1938 in: República Argentina, Congreso Nacional, Cámara de Diputados, Diario de Sesiones, 18 de mayo del 1939, p. 218. [67] La battaglia del Río de la Plata si svolse il 13 dicembre 1939. Uno di questi fu la Deutsche Arbeitsfront, D.A.F. [118] Gli attacchi ebbero inizio nel gennaio 1933 quando Hitler divenne cancelliere del Reich. L’indice Ifo del rinomato istituto di ricerca economica che misura la fiducia degli industriali tedeschi in marzo è calato a un minimo storico di -20,8 punti. Anche le affermazioni di chi ha scritto su trasporti di beni preziosi (di varia natura) appaiono deboli. Il complesso comprende un’abitazione per gli alloggi (dotata di un pozzo e di una tinozza), un magazzino per le scorte e una casamatta posizionata in modo da controllare l’area circostante. Nel 1936, cinque ufficiali tedeschi, rimossi a livello solo formale dalla Wehrmacht, vennero impiegati dal governo argentino. Fu diretto da Enrique Osés (1899-1954),antisemita. [66] Oggi Colonia svetta fiera dei suoi capolavori gotici e musei d’avanguardia, e dei tanti mercati e quartieri alternativi che ne hanno fatto una delle più visitate e intriganti città della Germania.Vi conquisterà all’ora del tramonto, quando la luce di un sole infuocato tinge di porpora le vetrate della Cattedrale, irradiando i suoi raggi a terra in infiniti fasci di colore. M. Vidal, Heil Edén!…, op. Tra gli immigrati italiani, v’è da segnalare l’opera del bellunese Primo Capraro (1875 – 1933), giunto in zona nel 1903; ottenute dal Governo vaste concessioni, aprì dapprima segherie per la lavorazione del legname, quindi si diede ad un’intensa attività edilizia che mutò il volto del paese dandovi grande sviluppo. Direttore fu l’avvocato Atilio Dell’Oro Maini (1895-1974). Cámara de Diputados de la Nación, Diario de sesiones de la Cámara de diputados, Imprenta del Porvenir, Buenos Aires 1973, p. 2286. Approfittando di questa presenza, von Thermann non esitò a invitare nella sua sede di rappresentanza l’alto ecclesiastico. Ciò ebbe delle conseguenze. I nazisti erano abbastanza consapevoli di tale situazione (che costituiva per loro un ostacolo) e cercarono di realizzare, con incentivi materiali, una rete di contatti con il mondo dell’imprenditoria, con esponenti del sistema politico-amministrativo, con membri della polizia, con ufficiali delle forze militari, con professionisti operanti nei media argentini. Colonia – la famosa birra Kölsch. [79] Il giornale ‘La Vanguardia’ venne fondato dal leader del partito socialista Juan B. Justo nel 1894. Per saperne di più Alla fine del 1937 erano presenti nel III Reich ventuno ufficiali argentini. [115] Gustavo Barroso (1888-1957). L’avvocato Justo Bergada Mujica (1890-1963): dopo il 1939 divenne il consulente legale dell’ambasciata tedesca. In un certo numero di casi, insegnanti formati in Germania e non preparati sulle realtà interne dell’Argentina, si impegnarono a far conoscere la dottrina hitleriana. [43] Agustín Pedro Justo Rolón fu un militare, e un politico argentino. Le migliori offerte per La Cina Colonia Tedesca CROCE ROSSA COLLEZIONE DI FRANCOBOLLI! [117] cit., pp. Trascorse gli ultimi anni di guerra fuori Berlino. Edizioni ‘Patria’ (Buenos Aires). 553-554, https://it.wikipedia.org/w/index.php?title=San_Carlos_de_Bariloche&oldid=116590132, Voci non biografiche con codici di controllo di autorità, licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo. La prima pagina del Pampero dedicata all’affondamento della Admiral Graf Spee, Le figure ricordate non furono le uniche che nel mondo argentino (politico, militare e imprenditoriale) interagirono strettamente con l’ambasciata tedesca a Buenos Aires. Nella capitale del Reich si volle tagliare ogni contatto con i media ostili al nazionalsocialismo. cit., p. 158. Qui avrete la possibilità di bere l’autentica birra Kölsch. Ciò si rivelò molto utile per sostenere i membri del partito nazista. Nel secondo dopoguerra Bariloche divenne la meta preferita da ex gerarchi e collaborazionisti del regime nazista in fuga dall'Europa, grazie all'operato dell'organizzazione ODESSA. [54] Il comandante (tenente di vascello Otto Wermuth, nato nel 1920) e l’equipaggio si fecero catturare dagli argentini. [19] H.A. Alexander von der Becke (1902-1958): fu un uomo d’affari (fratello di Carlos von der Becke). Dopo la seconda guerra mondiale si occupò pure di editoria. Per creare un’alternativa alla scuola ‘Goethe’ di Buenos Aires, fondò nella stessa città il Colegio Pestalozzi (‘Pestalozzi Schule’) nel 1934. Quest’ultimo era sostenuto da circa quattromila persone, presenti a Buenos Aires e in zone dell’interno. Questa pagina è stata modificata per l'ultima volta l'11 nov 2020 alle 22:00. 292-293, 303. Per quanto riguarda l’anti-cattolicesimo nazista, Dickmann spiegò (sessione Camera dei Deputati 18 maggio 1938) che il nazismo identificava il regno del Dio dei cattolici con il dominio dei giudei. [89] Carlos Pellegrini (1846-1906), con un gruppo di esponenti del mondo politico ed economico argentino, fondò il ‘Jockey Club’il 15 aprile 1882. Se, da una parte, la Germania nazista poté sviluppare una strategia in territorio argentino nel periodo del secondo conflitto mondiale, anche l’Argentina, nel medesimo tempo, ebbe un riferimento stabile a Berlino. 210-211. I tedeschi discendenti dagli antichi coloni provenienti dalla Germania nella Papua Nuova Guinea (antica colonia tedesca Kaiser Wilhelmsland), nelle isole Samoa, antiche Samoa tedesche e in altre isole sparse nell'oceano Pacifico, che hanno dato vita a lingue come l'Unserdeutsch o Creolo tedesco di Rabaul. Da qui, erano ritrasmessi a Berlino. Le informazioni di carattere economico, militare o di spionaggio politico preparate da Harnisch e da Siegfried Becker rivestirono la medesima importanza di quelle trasmesse dall’ambasciata tedesca. Basti pensare all’influenza nazista nelle scuole della comunità tedesca in Argentina. Stampò testi e immagini di taglio antisemita. In tale occasione venne sventolata per la prima volta la bandiera del gruppo di Buenos Aires con la svastica al centro. [157] I piani di Darré sull’incremento di colonie rurali non erano in sintonìa con le idee di Himmler. Lista paesi guida da sinistra a destra. La stagione della pesca è un'altra grande attrazione. La città è inserita in un paesaggio dal tipico aspetto alpino. Il movimento nazista in Argentina, e a Buenos Aires in particolare, ricevette un primo sostegno dai tedeschi che operavano nelle Compagnie di navigazione ‘Hamburg-Süd’ e ‘Hapag-Lloyd’. In definitiva, la politica decisa dal governo tedesco risultò comunque svantaggiosa per i tedeschi. Ci fu una versione precedente edita in Uruguay tra il 1890 e il 1897. Ricoprì il ruolo di capo della della polizia durante la presidenza pro-tempore di Pedro Pablo Ramírez nel 1943. Sede a Buenos Aires. cit., pp. Fondata dai Romani, Colonia è una delle città più vecchie della Germania. di Misiones), Oberá (prov. [42] L’Associazione degli Ingegneri Tedeschi in Argentina sorse nel 1913, con sede a Buenos Aires. In tale categoria fu incluso il giornale ‘Argentinisches Tageblatt’. Newton, El cuarto lado del triángulo…, op. Quest’ultimo, ammise di aver ricevuto aiuti economici dall’ambasciata tedesca. furono approvati e firmati dal ministro del Lavoro del III Reich. E comunque mancano riscontri documentali. [139] M. Vidal, Heil Edén!…, op. [149] Il suo interesse si focalizzò sulle problematiche genetiche, (con particolare riguardo all’uomo). Suo figlio lavorò per la Gestapo, mentre la figlia fu un corriere del partito nazista. Malgrado questa iniziativa, Argentinisches Tageblatt non cessò di attaccare il nazismo. Tra il 1937 e il 1942 il Direttivo dei Parchi Nazionali portò avanti una serie di opere urbanistiche che conferirono alla città l'attuale caratteristica bellezza. Ebbe il compito di progettare e di realizzare una rete di spionaggio denominata ‘Bolivar’. Accentuò poi un’impostazione anti-britannica e anti-democratica dopo un prolungato soggiorno in Germania del suo direttore, Francisco Uriburu, nel 1937. Nel 1932 fondò la rivista mensile Deutsche Agrarpolitik (Politica agraria tedesca). [33] Alba Posse è capoluogo del dipartimento di Veinticinco de Mayo (Misiones). Emergevano idee fortemente nazionaliste, diveniva centrale il culto del Führer, era esaltata la ‘razza’ nordica. Taluni militari argentini non dimostrarono comunque simpatie verso i messaggi propagandistici nazisti fatti circolare nelle loro istituzioni, ed espressero riserve per gli effetti negativi che si potevano generare nell’opinione pubblica. Famosa per la sua acqua di Colonia ma anche per il suo carnevale e la sua maestosa cattedrale, Colonia, la città più grande della zona settentrionale del Reno, riserva molte sorprese! Attivò rapporti commerciali con più ditte, tra queste l’impresa edile tedesca G.E.O.P.E. Quest’ultima, partecipò pure a una cerimonia che si svolse a Berlino, presso il Memoriale dei caduti della Prima guerra modiale[8]. Tale organismo venne istituito per aiutare i nuovi docenti che arrivavano dalla Germania. Nel 1937 la siccità e l’azione deleteria di sciami di locuste rovinarono le colture. di Misiones), e Montecarlo (prov. e dall’ambasciata tedesca. Si trattava di un dipendente della ditta Bromberg. Bundesliga, Colonia-Amburgo 15 aprile: analisi e pronostico della giornata della seconda divisione calcistica tedesca Colonia-Amburgo 15 aprile. Comisión Investigadora de Actividades Antiargentinas, Buenos Aires 1942. Problèmes d’intégration socio-culturelle, Centre international de recherches sur le bilinguisme, Québec 1973. La diffusione di questa testata si era progressivamente estesa. [82] Agenzia nazionale di notizie istituita dal regime nazista in Germania nel 1933 in sostituzione della vecchia agenzia telegrafica Wolff. Colonia si trova nello stato germanico del nord del Reno – Westfalia, lungo il fiume reno tra Düsseldorf e Bonn. [31] Unitamente a ciò, acquistò rilevanza pure una colonia dal nome significativo: Nueva Alemania (‘Nuova Germania’). diffamazione, falsità). Quest’ultimi, per meglio seguire gli studenti tedeschi, avevano necessità di conoscere i costumi, la storia e la geografia dell’Argentina. 1520-1980, Verlag Alemann, Buenos Aires 1981. Contribuì a promuovere l’Instituto Cultural Argentino-Japonés (‘Istituto Culturale Argentino-Giapponese’)[57]. [44] M. Vidal, ¡Heil Edén! [17], Oltre la D.A.F, il partito nazista ricevette un supporto dalla Lega del Popolo Tedesco per l’Argentina (Der Deutsche Volksbund für Argentinien, D.V.A.). …, op. Finanziata dall’ambasciata tedesca, la rete di intelligence riuscì a coinvolgere personaggi provenienti dall’estero e alcuni uomini di affari della comunità tedesca. In tale contesto, i nazisti e gli agenti del III Reich incoraggiarono questi sentimenti antibritannici, e si impegnarono a diffondere i princìpi del totalitarismo nei circoli degli ufficiali argentini. L’ambasciatore von Thermann cercò pure di incrementare la diffusione in Argentina di testi nazisti antisemiti. Quest’ultimi erano licenziati.[124]. [124] http://www.argentina-rree.com/9/9-028.htm. [23] M. Vidal, Heil Edén!…, op. [5] Il 7 aprile 1931 venne fondata la Nazi Landesgruppe Argentinien[6], composta da cinquantanove membri. Hans Harnisch fu un altro uomo d’affari tedesco di successo, che operò nel mondo dello spionaggio. Con riferimento a tale situazione, l’ambasciatore von Thermann informò il proprio governo. Nelle lettere a lui indirizzate, veniva chiamato erroneamente San Carlos invece che Don Carlos, il che spiega il motivo per cui la città fu chiamata San Carlos de Bariloche. [55] D. Rock. [29] Tale iniziativa avvicinò la popolazione rurale al nazismo e favorì adesioni. Per un non breve periodo di tempo diversi storici hanno descritto l’interazione che avvenne tra il III Reich e l’Argentina, focalizzando in prevalenza gli anni della seconda guerra mondiale e il periodo immediatamente successivo (quando molti ex-nazisti fuggirono dall’Europa per raggiungere le terre dell’America meridionale). Nell'ex colonia tedesca i nomi germanici sono frequenti ma è piuttosto raro imbattersi in qualcuno chiamato come il Fuehrer. Bariloche fu fondata ufficialmente il 3 maggio 1902, tramite un decreto del ramo esecutivo del Governo Nazionale. Venne chiesto di fornire anche una spiegazione sull’assenza di iniziative mirate ad avversare il nazionalsocialismo. La Cattedrale gotica di Colonia ha iniziato la costruzione nel 1248 e non è finita fino al 18880. [57] L’Instituto Cultural Argentino-Japonés divenne, in seguito, un centro di spionaggio giapponese. I testi anti-ebraici che distribuiva l’ambasciata tedesca in Argentina e nei Paesi vicini, venivano stampati ad Amburgo. Newton, El cuarto lado del triángulo…, op. Newton, El cuarto lado del triángulo…, op. Dalle parole di Justo comprese che non occorreva più individuare una strategia per coinvolgere le forze armate argentine. [101] Altre pubblicazioni furono: ‘Clarinada’[102], Crisol’[103], ‘El Pampero’[104]. - trivago Esistevano, poi, ulteriori motivi di allarme. La struttura, costruita nel 1927, era dotata di sei potenti trasmettitori (due di riserva). Cercò allora un riparo a Montevideo. Si trattò di un personaggio che ricopriva un ruolo superiore a quello degli agenti già citati. Nelle scuole i testi erano segnati dall’ideologia nazista. Anche i tedeschi offersero a singoli argentini viaggi gratis o con facilitazioni economiche per visite in Germania, specie in occasioni quali le Olimpiadi di Berlino del 1936. Si trovava all’interno della facoltà di filosofia e lettere dell’Università di Buenos Aires. La cancelliera, diretta al G20 di Buenos Aires, arriverà in Argentina su un mezzo dell’aeronautica tedesca. A pochi minuti a piedi dalla cattedrale. [52] Juan Pistarini fu ministro delle Opere Pubbliche, della Marina, dell’Agricolturae degli Interni di vari governi durante il periodo 1930-1940, e vice-presidente di Edelmiro Julián Farrel (1945-1946). [36] Wilhelm Emil Edmund Freiherr von Thermannnacque a Köln e morì a Bonn. Tale situazione mutò quando, nel febbraio del 1938, divenne presidente dell’Argentina Roberto Marcelino Ortiz (1886-1942). Due versioni successive vennero stampate nel 1982 e nel 2005. William Zorraquín: fu presidente dell’Asociación de Amigos de Alemania (‘Amici della Germania’).[69]. In tale contesto, alcuni commentatori hanno voluto ripresentare teorie non supportate dagli storici (presenza di Hitler e di Bormann in Argentina). [65] R.C. Fu uno scrittore, un politico e un avvocato brasiliano. cit., pp. Il trekking nelle montagne circostanti, quasi totalmente disabitate e selvagge fatta eccezione per alcuni rifugi montani, è un'attività molto praticata. Nel contesto delineato, acquista rilevanza anche un ulteriore dato. [33] I ‘punti di forza’ si moltiplicarono rapidamente in aree urbane e nelle colonie con popolazione tedesca, come Leandro Nicéforo Alem (prov. A. Saint Sauveur-Henn, Un siècle d’émigration allemande vers l’Argentine, Boehlau, Cologne 1995. Fu poi deputato nazionale (la Camera lo elesse presidente nel 1934). Nel 1973 Daniel e Lena, una giovane coppia tedesca, rimangono coinvolti nel ... Altre riprese sono inoltre state effettuate in Argentina a Buenos Aires fino all'inizio del 2015. [67] Il 17 dicembre, la nave venne fatta affondare su ordine del comandante, il capitano di vascello Hans Wilhelm Langsdorff (1894-1939). Era ormai un agente non ufficiale della rete nazista. [69] M. Vidal, Heil Edén! L’organismo costituì un gruppo estero dipendente da una sezione speciale del partito nazista (Auslandsabteilung der Reichsleitung der NSDAP[7]). Ristoranti vicino a Haxenhaus su Tripadvisor: vedi 80.377 recensioni e 50.320 foto autentiche di ristoranti vicino a Haxenhaus a Colonia, Renania settentrionale-Westfalia. Il Fronte del Lavoro Tedesco, con il sostegno del suo organo di stampa (Die Deutschen in Argentinien) condusse un’accesa campagna antisemita. Erano poi introdotti attraverso la valigia diplomatica o utilizzando l’ufficio di Gottfried Sandstede[114]. Zur Wirkung der politischen Entwicklung in Deutschland auf die Deutschen in Argentinien, in: ‘Nationalsozialismus und Argentinien: Beziehungen, Einflüsse und Nachwirkungen’, edited by Helger Medding, (Frankfurt: Peter Lang – Europäischer Verlag der Wissenschaften), 1995. Peter Gumpel per la preziosa consulenza offerta sul III Reich. [125] Esclusi due istituti: la ‘Germania Schule’ e la ‘Cangallo Schule’. Von Thermann cercò pure di favorire negli ambienti militari argentini un’attenzione verso il nuovo esercito tedesco. Per tale motivo, l’ambasciatore operò in modo: 1) da promuovere visite di ufficiali argentini presso le unità della Wehrmacht, 2) da facilitare un inserimento di ufficiali argentini nelle unità dell’esercito nazista, 3) da consentire la presenza di ufficiali argentini in veste di osservatori in ambienti militari. Distribuzione. L’obiettivo era di attivare contatti permanenti con i tedeschi che vivevano all’estero e di raccogliere fondi per il movimento hitleriano. 67,69,119. Nel dipartimento dell’Alto Paraná, gli aggregati di Montecarlo (Eldorado[34], Puerto Rico e Montecarlo) ebbero un’accentuata impronta nazista, con una distribuzione di segni e simboli che richiamavano esplicitamente all’ideologia hitleriana.[35]. Coinvolto in un omicidio, fuggì in Paraguay. cit., pp. Lo diresse il professore Juan C. Probst (nato nel 1892 in Germania). [149] Lo concluse diplomandosi a Halle. Cfr. Questo organismo venne fondato nel 1916 da membri dell’ambasciata tedesca presente a Buenos Aires. [68] La situazione descritta non trovò in genere ostacoli, tranne l’opposizione di alcuni organi di stampa. La Cattedrale gotica di Colonia ha iniziato la costruzione nel 1248 e non è finita fino al 18880. Tuttavia, autori quali Ronald C. Newton, hanno però espresso perplessità su tali dati.[27]. Dopo il 1939 si decise di promuovere una nuova organizzazione nazista (semi-legale). La tesi in questione non ha retto negli anni alla critica storica. Nell’ambito di tale linea operativa, venne affidato ad alcuni informatori (individuati dalla Gestapo) il compito di individuare possibili oppositori. L’importante ruolo svolto dalla rete spionistica nazista in Argentina è attestato anche da un altro episodio. Altre si mostrarono sensibili al nazionalismo tedesco conservatore, o alla politica esplicitamente hitleriana. La connessione radio tra il capo del Servizio di Sicurezza (S.D. Queste persone, vicine alla rivista ‘La Nueva Republica’ (1927), costituirono un gruppo denominato ADUNA (Afirmación de una Nueva Argentina), e collaborarono con il regime di José Félix Uriburu (che tentò all’inizio di introdurre il corporativismo ispirato da Benito Mussolini). Scopri Colonia tedesca con le Guide di viaggio Expedia per trovare i migliori hotel, voli, pacchetti vacanze e molto altro ancora. [143] Venne alla fine scoperta nell’agosto 1944 dal capo de Coordinación Federal. Esistevano pure delle forze motorizzate (auto, camion, moto e auto blindate di proprietà delle banche tedesche); e delle truppe militari montate a cavallo (con base presso il Club Ippico Tedesco). Un mercantile tedesco e due rimorchiatori trasportarono poi l’equipaggio a Buenos Aires.

Le Donne Secondo Platone, Concorso Comune Di Roma Iscrizione, Tu Chiamale Se Vuoi Emozioni Testo, Happy Birthday Immagini Da Scaricare, Master Mit Polimi, Terra E Acqua 2020 Programma, Dal Passo Delle Radici Al Lago Santo,